La dieta frazionata

Posted by on apr 29, 2013 in Articoli | No Comments

Nell’elaborazione di un piano alimentare il frazionamento della dieta in più pasti è un aspetto molto importante. Questo procedimento richiede un’attenta analisi dello stato fisiopatologico del paziente, dello stile di vita, del tempo a sua disposizione per preparare e consumare i pasti.

A tale proposito Nutrigeo 8 ® offre molte possibilità di personalizzazione: il nutrizionista può decidere di assegnare un numero variabile di pasti, inserendo eventualmente la seconda colazione, il brunch, la merenda, lo spuntino serale e può prescrivere ulteriori alimenti nell’arco della giornata, da assumere in qualsiasi momento del giorno.

La funzione che consente di assegnare alimenti nell’arco della giornata è esclusiva di Nutrigeo 8 ® ed è fondamentale per dare al paziente la possibilità di autogestire una parte dei cibi contemplati nel piano alimentare.

“Nell’arco della giornata” possono essere assegnati anche il pane ed i condimenti principali, come l’olio, così che il paziente possa distribuirli a suo piacimento durante il giorno. Attivando una specifica funzione, tuttavia, il nutrizionista può decidere di suddividere il pane e l’olio tra pranzo e cena.

Le funzioni sopra menzionate garantiscono un alto grado di personalizzazione della dieta, con conseguente ottimizzazione della compliance del paziente.

È bene ricordare, inoltre, che il frazionamento dei pasti ha una particolare efficacia curativa nel trattamento di malattie metaboliche, prima fra tutte il diabete mellito e di patologie dell’apparato digerente.

Leave a Reply